Classifiche Alpe Adria - Internazionali

Dopo le classifiche italiane sono state ufficializzate le classifiche 2015 internazionali.

Nella tornata UHF-SHF le stazioni italiane sono state ben rappresentate su tutte le gamme ed in particolare nel podio troviamo IZ4JMU Tiziano per i 432 MHz, IW3SPI Walter per i 2,3 GHz, I3NGL Giuliano per i 24 e 47 GHz. Per il primo anno si èapplicato il nuovo sistema di calcolo per il punteggio della classifica Overall, sistema che sarà adottato dal 2016 anche per i Trofei ARI.

Nella tornata VHF per le categorie A e B non abbiamo stazioni italiane nel podio ma èla zona I5 che riporta il tricolore in alto nelle categorie C e D. Nella categoria C Fabio IZ5ILA si piazza al primo posto con un ottimo punteggio che ben distacca il secondo posto, nella categoria D (Qrp) è Iacopo IK5AMB a tagliare il traguardo al primo posto, lasciando dietro un noto contester come Braco E7DX.

 

Classifiche 2° Pile-up Contest

Sono on-line le classifiche del secondo Pile-Up contest gestito dalla sezione ARI di Lissone.

Quest'anno la propagazione purtroppo non è stata ottimale, ma la partecipazione è comunque stata di alti livelli, presente tutte le call-area eccetto I8-IT9-IS0 per questo contest supersprint di una singola ora.

Quest'anno ben 127 stazioni sono in classifica, ma l'analisi da fare è il cercare di capire quali possano essere le strategie per assicurarsi il divertimento, e questo è ben chiaro nell'area I1-I2-I3 dove la partecipazione anche con stazioni molto semplici (verticale e 20 watt) è molto alta, basta guardare la classifica, e la stessa cosa potrebbe essere replicata in tutte le aree metropolitane, magari non si raggiungeranno le vette della classifica, ma si può certamente allenarsi a gestire un pile-up, fare un qso al minuto o più.

Paradossalmente tale contest credo sarà quasi impossibile che possa essere vinto da qualcuno della zona di Milano, ed i motivi sono 2, il qrb medio ridotto, ma soprattutto l'alta densità di segnali robusti in banda che non permette facilmente di mettere a log qso con buon qrb. Questo contest è una palestra per allenare la nostra abilità di gestire qso veloci e cercare di carpire i segnali più deboli con qrb maggiore, ma è anche un modo per mettere a dura prova il nostro set-up in rx. Insomma una stazione nell'epicentro dell'attività (diciamo in JN45) si sentirà come un DL in JO60, dove in pochi km vi sono decine di stazioni qro (es. OL4A - OL7C - DL0STO - DL0HTW-etc.), e sicuramente un apparato compatto commerciale con front-end con una dinamica limitata ne soffrirà.

Complimenti a Iacopo IK5AMB che con un qrb medio di 181 km/qso riesce a mettere a log ben 109 qso in un'ora ! Al secondo posto Michele IZ1POA ben distaccato con 89 qso e un qrb medio di 143 km/qso. Al terzo posto Onorio I4CIV che con "soli" 47 qso piazza una media di 244 km/qso, che conferma quanto detto prima circa la posizione geografica.

I miei complimenti a IK0HWJ I0PCB IZ0MJE IZ6SAC IK7LMX sempre presenti anche questa volta sebbene lontani dal baricentro di tale particolare gara.

IAC 2015 : Lo Show dei Record !

Grazie a tutti voi il 2015 è stato l'anno dello IAC !

L'anno che ha definitivamente sancito l'amore per tali appuntamenti infrasettimanali, in lacuni casi preferiti e più partecipati di altri contest domenicali.
Forse anche per lo spirito meno agonistico che ha permesso a molti novice di affacciarsi in tali bande, senza dimenticare le ottime performance di gruppo di alcune sezioni.

In particolare le più agguerrite sono state Lissone, Bergamo, Verona, Trivero, Livorno oltre a Bologna, ma credo che nel 2016 anche da Perugia vi sarà un bel movimento, sperando che anche altri seguano questo esempio, IAC e pizzata in sezione insieme, un abbinamento vincente.

Non vado a commentare qui le vittorie di ogni singola banda, per questo vi lascio all'ottimo Alfredo IK2FTB e ai suoi commenti, ad Alfredo vanno i nostri complimenti per il lavoro che sta svolgendo da 3 anni ed i numeri sono dalla sua parte, e il suo lavoro non è apprezzato solo in Italia, basta vedere come anche in Germania lo IAC sia seguito in 144 e 432 MHz.

Numeri da record in tutte le bande, in particolare in 144 e 432 MHz, con la presenza di tutta Italia, con numeri di stazioni on air incredibili per una serata infrasettimanale; basti guardare i seguenti dati :

Leggi tutto...

Classifiche Trofei ARI 50 MHz - 2015

Eccoci anche al termine dei Trofei ARI 50 MHz per il 2015, un anno in cui abbiamo avuto attive molte stazioni, ben 150 differenti stazioni tra i fissi e 55 tra i portatili, i quali hanno partecipato ad almeno una gara delle 5. La partecipazione media per le gare si attesta a 61 log, leggera flessione rispetto al 2014.

Purtroppo solo 13 stazioni hanno avuto la costanza di partecipare ad almeno 4 contest su 5, 10 tra i Fissi e 3 tra i Portatili, e quello che mi sorprende è vedere alcune stazioni con ottimi piazzamenti su due o anche tre gare.

Tra le stazioni fisse Max IZ4DPV si aggiudica il Trofeo con 4 gare su 5, lo IARU Reg. 1 lo ha vinto da D4C, al secondo posto il sempre attivo e presente Ennio I0FHZ seguito da Gianni IK0VWO che quest'anno si è dedicato interamente ai 50 MHz da casa, sia nei Trofei che nello IAC. Purtroppo molte le stazioni che non raggiungono le quattro gare e le prime che vedo avrebbero con poca costanza in più potuto anche vincere il Trofeo stesso.

Tra le stazioni portatili Marco IS0BSR conclude la sua cavalcata a punteggio pieno, 125 punti per 5 vittorie su 5, se ben ricordo è la prima volta che questo avviene; al secondo posto Massimiliano IK0RPV seguito da Gabriele IZ5HQB. Anche qui IT9BLY e forse anche IW3IA avrebbero potuto ottenere un ottimo risultato nel Trofeo.

Vedremo cosa avverrà nel 2016.

Contest Grosseto 50 MHz

Con la pubblicazione delle classifiche del Contest Grosseto 50 MHz si conclude l'annata 2015 per le gare sui 6m.

Quest'anno purtroppo vi è stata una leggera flessione nella ricezione dei log, purtroppo non tutti, specie in questa banda ha ben compreso la facilità e l'importanza dell'invio log: controlli migliori, maggiore comprensione delle condizioni, e soprattutto a volte si risulta ai vertici della classifica senza saperlo.

Il contest 2015 è stato da condizioni propagative pessime purtroppo, fatta eccezioni per qualche qso in meteor scatter, non vi sono state stazioni da essere considerate dx.

Tra le stazioni fisse risulta vincitore Max IZ4DPV/6 dalla sua postazione in altura, con alimentazione da rete e traliccio su cui installare l'antenna; al secondo posto Isido I1XOI coadiuvato da Marco IK1YED, seguiti al terzo posto dall'inossidabile Ennio I0FHZ.

Tra le stazioni portatili Marco IS0BSR si aggiudica anche il quinto contest di fila, per i Trofei ARI; al secondo posto Paolo IW3IA seguito da Massimiliano IK0RPV, i quali entrambi non hanno raccolto nessun qso fuori Italia, utilizzando solo le condizioni tropo.

Bello vedere alcune stazioni IQ attive che hanno colto l'occasione del contest per fare attività di sezione, come IQ0AK ARI Porto Torres e IQ5HC ARI Pontassieve; spero sia da esempio per altre sezioni.