IAC Gennaio - Risultati

IAC 2016Scusandomi per il mio ritardo nella pubblicazione, vi informo che potete trovare online i risultati finali dello IAC di Gennaio per le bande dei 50 - 432 - 1296 MHz e 2,3 GHz & Up e ATV.

In 50 MHz vi sono stati circa il doppio dei partecipanti (29) del mese di Dicembre ma solo Piero IW4AOT è stato così astuto da sfruttare i qso via MS con i modi digitali per mettere a log qso con gli amici scandinavi attivi per il NAC; questo gli permette di partire mettendo un bel distacco col secondo in classifica, Andrea IW4CXK. Vedremo nei prossimi mesi se altri sapranno sfruttare i qso via modi digitali per incrementare il proprio punteggio nei momenti di scarsa propagazione via altri modi. Interessante la novità introdotta grazie ad una sponsorizzazione del Comitato Regionale ARI Lombardia che andrà a premiare che si è distinto su tale gamma a fine anno.

In 432 MHz un vero "botto", ben 82 log che con questi ritmi metteranno in crisi il nostro buon Alfredo nella compilazione delle classifiche, 82 log sono anche qui il doppio della media annuale 2015 ! Ben 1641 i qso del mese, numeri da contest domenicali, tra i più affollati ! Gennaio vede Claudio IV3DXW staccare tutti, ma siamo solo al primo mese.

In 1296 MHz il numero dei partecipanti è subito interessantecon molti nuovi partecipanti in classifica, ma anchecon graditi ritorni come Fabrizio IZ0CLS. Complimenti a Gilberto IK7LMX che tiene alta la bandiera del sud Italia anche in questa gamma.

Fa debutto quest'anno l'appuntamento IAC in ATV nella banda dei 23cm, al momento solo 2 le stazioni in classifica, ma già a Febbraio i numeri sono in aumento.

Concludiamo il mese con le MW dai 2,3 GHz a salire, bande per veri specialisti dove un qso può durare decine diminuti per essere compleatto ed ogni occasione è buona per incrementare il proprio bagaglio tecnico-culturale su tali gamme. Sergio I1KFH stacca Giorgio IK3GHY complice soprattutto della suapresenza in 24 GHz. Anche qui un bel ritorno nelle classifiche per Walter IW2BNA che si piazza al primo posto nella banda dei 10 GHz, con un ottimo terzoposto totale.

 

Nuova Linfa anche in VHF

E' con enorme piacere vedere che quanto il movimento giovanile, nato dopo l'evento YOTA in Italia, sta dando i suoi frutti.

La scorsa domenica durante il Contest Lombardia in 144 MHz erano attive nuove e vecchie conoscenze delle VHF, giovani under 26 che sono sempre più attivi, anche nelle nostre bande.

Erano attivi tra gli altri, Michele IZ1POA di 26 anni, Andrea IZ6SAC di 20 anni, Claudio IU2AQS e Gabriele IU2FQW di 16 anni, ma questi sono nominativi ormai noti anche in 144 MHz, la cosa interessante è vedersi affacciare anche nuovi nominativi.

Stefano IU1GHC, figlio di Massimo IZ1GCV, 16 anni, partecipante allo YOTA e fresco di nominativo, ha partecipato al suo primo contest con il suo call; Davide IZ2ZOT di 19 anni ha partecipato come IZ2WTZ ed infine l'om-ino Martin di 13 anni, già patentato da tempo, ha operato con il call del padre IN3EYI provando l'attività VHF in portatile dopo vari contest dalla sezione di Rovereto IQ3MB.

Probabilmente, anzi lo spero proprio, saranno stati attivi anche altri ragazzi ed invito tutti a visitare il sito del gruppo YOTA Italia e a segnalare le nuove leve, ma anche proporis per dare una mano ad allargare queste attività in scuole, scout etc.

IARU Reg. 1 Interim Meeting di Vienna 2016

Dal 15 al 17 Aprile si terrà a Vienna l'Interim Meeting in preparazione alla General Conference del 2017 in Baviera. A Vienna si riuniranno i comitati C4 (HF), C5 (VHF & Up), e per la prima volta il nuovo C7 (EMC).

L'ARI sarà presente e ha presentato per il C5 le sue proposte per tramite del VHF Manager, IV3KKW.

Le proposte per il C5 sono ben 41 e sono scaricabili dal sito IARU Region 1

Siamo tutti invitati ad inviare le proprie idee ed opinioni al Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure utilizzando il Forum che troviamo in fondo alla pagina principale di questo sito.

 

IAC 144 MHz - Gennaio

Il 2016 si apre nel migliore dei modi per lo IAC, ben 137 log in classifica, con un record di presenze che fa solo piacere vedere a tutti noi, che crediamo in tali appuntamenti, sempre ottimamente gestiti da Alfredo IK2FTB.

La cosa inoltre che sorprende è che delle 299 stazioni attive il 45,8% abbia inviato il loro log, raccogliendo i nostri continui inviti nel farlo; inoltre anche per la categoria sezioni è interessante vedere quante forze in campo riescono a mettere certe sezioni organizzandosi per tempo, anche stazioni con una semplice verticale.

Oltre al sud va ricordato che anche alcune aree del profondo nord vivono situazioni difficili nelle VHF e superiori, specie se si è in fondo valle tra le Alpi,proprio come gli amici IN3 ed in particolare quelli attivi da Bolzano, a cui va il nostro plauso spronandoli ad essere sempre e comunque presenti.

Ricordo che lo IAC 2016 è sponsorizzato dalla rivista Radio Kit Elettronica la quale premierà i partecipanti con degli abbonamenti annuali.

Attendiamo ora le classifiche dei 432 MHz per iniziare a delineare la prima classifica per le Sezioni.

 

 

XVII Conferenza Internazionale EME

Ricevo da Giulio IW3HVB e pubblico con piacere :

Buongiorno a tutti!
 
Si sta avvicinando sempre di più la prossima edizione della conferenza internazionale EME.
 
Come molti di voi sanno, quest'anno ospitiamo in Italia questo evento, per la seconda volta dopo Firenze 2008.
 
L'occasione è ghiotta per tutti i lunatici, ma in particolare per coloro che non hanno mai partecipato ad un evento come questo.
 
Vi invito pertanto a visitare il sito www.eme2016.org e a registrarvi per la conferenza. Alcuni di voi lo hanno già fatto, ma è utile che tutti coloro i quali sono interessati a partecipare lo facciano quanto prima, in modo da permetterci di ottimizzare le risorse.
 
Se avete dei paper da inoltrare per presentare una relazione, inviateli, o almeno comunicate il titolo della relazione se la documentazione non è ancora pronta (avete tempo per comunicare l'intenzione fino al 15 marzo).
 
Il sito è, per ovvi motivi, in inglese, quindi se avete bisogno di chiarimenti o informazioni in più, non esitate a contattarmi.
 
73 de Giulio IW3HVB